Vai alla Home-Page

 

News aggiornate al 25/12/2016

 

 

Intervista al Campione di Trafoi

Tutti i Video

 

Home Page

Presentazione

Il Club

Storia Club

Carte Panathlon

Premio Mestre

 Pubblicazioni

Olimp. Estive

Olimp .Invernali

vai alla pagina dedicata, grazie

Visita il Sito dell'Associazione per il Bosco di Mestre

Vai al Panathlon Centrale Vai al Sito Area1 Triveneto.....

webmaster:A.F.

La nostra Posta Elettronica...scrivici!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SpecialPage

 

 

Notiziario del Club 2016

 

Free counter

19.12.2016 Ultimo atto di questo bellissimo anno trascorso assieme : La Tradizionale Festa degli Auguri del Club si è svolta lunedì 19 all'Hotel Bologna nostra sede usuale presenti Soci, famigliari ed ospiti come di consueto; tra questi Manuel Giuge con la sua fidanzata Veronica conosciuto nella Conviviale di Settembre per l'impresa di raggiungere Capo Nord in solitaria nonostante una grave malattia invalidante. Le sue storie hanno davvero impreziosito ed emozionato la serata. Il Presidente ha poi sottolineato il valore dell'amicizia che anno dopo anno si accresce nel nostro Club. Immancabile poi la Lotteria di Natale resa ricca dai regali di molti soci ai quali va il nostro ringraziamento. Con gli auguri il nostro Panathlon Club chiude un anno ricco ed impegnativo che ha visto l'assidua presenza di soci ed ospiti alle conviviali ai quali auguriamo di cuore Buon Natale ed uno splendido 2017 !!

§

18/21.11.2016  Due importanti eventi legati assieme per un continuum di emozioni regalate da l nostro Club alla Città, dal 18 al 21 novembre.   La splendida Mostra fotografica, una vera Iconocografia Olimpica al Feminile ideata dalla Panathleta piemontese Prof.ssa Adriana Balzarini dedicata all' Emancipazione Femminile vista attraverso i Giochi Olimpici ha annunciato la 35 esima Edizione del Premio Città di Mestre per lo Sport.   Madrine del primo evento Olimpioniche quali Silvia Zennaro e Sandra Truccolo, campionesse Mondiali quali Erika Zanetti con la prresenza della Presidente del Consiglio Comunale Linda Damiano, che ha voluto essere presente anche al Premio, hanno reso il clima ideale per toccare con mano quanto le 52 splendide fotografie hanno raccontato. Adriana Balzarini ha poi citato situazioni e storie personali di donne che hanno "ipnotizzato" anche i circa 70 ragazzi di tre istituti mestrini: Parini, Morin e S.Caterina. Ulteriore ringraziamento va riconosciuto ad Adriana Balzarini professoressa di educazione fisica e che ha concesso i due completi elaborati in forma digitale da regalare soprattutto alle scuole (già tre richieste pervenuteci) naturali "referenti" per augurarci una società migliore di quell'attuale.  La mostra ha avuto molti visitatori durante i giorni che ci hanno separato dal secondo evento: il nostro premio, ormai "istituzione" in città come ricordato dal Presidente Coniglio che ha rivolto un plauso alla Commissione per le scelte assolutamente di valore. Li ricordiamo tutti con grande partecipazione emozionale alla Cerimonia e ci piace sottolineare anche la forza di Sebastiano Dri che ha saputo sconfiggere un brutto male anche per tornare a giocare e la splendida Betty Pusiol che ha saputo creare un mondo di "normalità" per i ragazzi che non hanno avuto la fortuna di altri.  Premi quindi meritatissimi in un clima che spesso ha toccato le corde delle emozioni in quasi 200 persone che hanno gremito la Sala di Santa Maria delle Grazie!  Tutti assieme poi a festeggiarli nella stupenda cornice della"Cena del Premio Città di Mestre per lo Sport 2016. qui la pagina dedicata con tutte le foto, video, rassegna stampa.

§

     

10.10.2016 LO SCI DI FONDO DI SILVIO FAUNER   Conviviale dedicata al più medagliato atleta italiano dello Sci di Fondo : Silvio Fauner.   L'atleta ci ha fatto rivivere uno dei momenti più intensi ed emozionanti di tutto lo sport italiano: la staffetta medaglia d'oro alle Olimpiadi di Lillehammer (1994) che batte a casa loro il proprio il quartetto norvegese, agli ultimi metri, sovvertendo un pronostico dato per scontato da tutta la Nazione organizzatrice. La sua carriera costellata di medaglie è stata ricordata anche dai numerosi interventi  dei  soci  che  hanno  dimostrato  una  stima  anche  personale  nei confronti dell' "uomo" Silvio Fauner, distintosi anche per modestia ed impegno verso i giovani.   Suo il progetto " Giovani Carabinieri" sposato dalla Regione Friuli Venezia Giulia e finalizzato a scoprire nuovi talenti.   Fauner ha ricordato anche la clamorosa vittoria nella 50 km di fondo ai Mondiali di Thunder Bay (1995) con avverse condizioni meteo.   Il ringraziamento della Federazione Sci al Campione è stato ribadito negli interventi del Vice Presidente Nazionale Alberto Piccin e Provinciale Andrea Ciriotto nonché dal neo eletto Presidente dello Sci Club Mestrino Gianpaolo Pecere.    Con Fauner abbiamo parlato anche di futuro: Cortina 2021 con gli auspici che possa diventare trainante per tutto il movimento e per la stessa economia veneta. Piacevolissima presenza quella della Panathleta Giovanna Rizzo, Vice Presidente del Club di Venezia e Giudice Internazionale di Sci.   In chiave olimpica il Presidente ha illustrato il prossimo Premio Città di Mestre per lo Sport affiancato dallo straordinario percorso iconografico "L'Emancipazione Femminile vista attraverso i Giochi Olimpici" a partire dal 18 nov. p.v. al Centro Culturale S.Maria delle Grazie a Mestre.   Molto interessante anche il pre-cena dove i nostri Soci/Relatori Dott.ssa Valentina DiRenzo, il Dott. Marco Salvagno e l'Avv. Marta DeManincor sul tema "responsabilità civili e penali dei Presidenti delle Società Sportive soprattutto dilettantistiche. Clicca sull'immagine qui a sx, video preparato dal Socio Michele Beato.

         

§

19.09.2016  Lunedì 19 c/0 la splendida location delle Cantine di Cà della Nave a Martellago 6 neofiti hanno approfittato della lezione gratuita organizzata dal nostro Club in collaborazione con il Golf Club Cà della Nave. La media delle palline colpite è stata di due su dieci ma nel finale , sul "Tee" di prova, sono state molte a superare i 100 metri. Grande sudata e vari dolori alla schiena colpiranno i magnifici sei nei prossimi giorni.  Così è iniziata la Conviviale di Settembre dove il Panathlon di Mestre ha festeggiato la straodinaria carriera di Sandro Munari nella serata a lui dedicata.  Attorno a lui grandi interpreti del rally quali Luigi Battistolli (Presidente del Panathlon Club di Vicenza) e Rudy dal Pozzo, grande navigatore. I ricordi del mitico Rally di Montecarlo vinto nel gennaio del 1972 e che impose alla Lancia di continuare a costruire la Fulvia HF salvando 7000 posti di lavoro sull'onda di quel incredibile successo ! L'incontro con il Commendator Ferrari e tante imprese ricordate con maestria di dettagli dal giornalista Maurizio Ravaglia hanno regalato ai quasi cento presenti una serata davvero speciale dove il Club ha accolto tra le sue fila un nuovo Socio, Marescalchi Simone Triatleta in attività. Serata conclusasi con la presentazione dell'amico Manuel Giuge, un eroe dei nostri giorni paragonabile ai nostri olimpionici tornati in Italia proprio in questi giorni, avventuriero solitario della Venezia/Mestre - Capo Nord che ci ha deliziato con le foto del duo sogno conquistato : vedere il sole di mezzanotte. (scoprite le sue pagine Facebook)

§

05.09.2016-07.09.2016 La Route1 ha avuto luogo con la collaborazione informatica dei nostri Soci i fratelli Ferronato che hanno costruito il sito web dedicato www.route1dupanathlon.eu e parallelamente hanno aggiornato giornalmente la pagina FaceBook anch'essa dedicata interamente alla Route ma esiste anche un lato sportivo della nostra partecipazione a questo service dell' Area1, i soci Alessio Ferronato, Luigi Padovan, Stefano Fornasier assieme a Padovan figlio (genero di Alessio) si sono iscritti alla'ultima tappa. Ma lasciamo a questo post e ad alcune immagini il piacere di darvi qualche informazione in più.

" A 24 ore dal termine della Route vorrei dirvi qual è stato il mio rapporto durante tutta l'estate con la Route. Tutto inizia a Febbraio quando Ivana Moresco Delegata per questo evento mi chiama al telefono e mi dice - Perché non facciamo un sito internet?? -  Bene, sciolta la riserva di avere al mio fianco mio fratello Roberto siamo partiti il 12/06/2016 affiancando al sito web in quattro lingue (merito per le traduzioni a due meravigliose amiche) la pagina FB che ha svolto egregiamente prima il lavoro vero e proprio di apri pista al sito stesso e poi raccogliendo come un diario tappa dopo tappa la documentazione fotografica delle giornate occupate a pedalare ma anche di altre occasioni di cultura e convivialità. Ma torniamo al mio rapporto "sportivo" con la Route, volevo qualcosa di più, quindi da prima mi sono iscritto all'ultima tappa (si perché l' iscrizione era libera: tutto il percorso, qualche tappa, solo una tappa) convincendo anche mio genero (ciclista) e suo padre a fare lo stesso e poi allenandomi quanto più potevo durante tutta l'estate. Non ce lo fatta, dopo una prima semitappa fino a Padova molto agevole forse per il vento alle spalle, la seconda, in Riviera del Brenta, con il vento in faccia mi ha creato qualche problema e, a Mira Porte un fastidiosissimo crampo è andato formandosi sulla coscia destra e tutti i tentativi per scioglierlo sono risultati vani e quindi ho deciso mio malgrado di alzare bandiera bianca e salire sul pulmino che ci seguiva. Pensare che mio genero vero DS in corsa mi aveva preso con se e mi stava tirando molto bene fino a traguardo. Pazienza, qualcuno dei partecipanti mi ha detto che avevo già fatto tanto con la mia City Bike (unica di tutto il gruppo) e che con una "bici seria" non avrei avuto problemi. Grande gruppo di Amici che ci hanno accolto come dei loro e ci hanno incoraggiato ( io e il mio consuocero ) per tutto il percorso. Giunti quindi alla Porta Blu del Parco di San Giuliano siamo risaliti in sella e anche noi abbiamo fatto il giro d'onore guidati, anche lui in bici dal Governatore Chinellato fino alla collinetta con vista sulla Serenissima per le foto di rito, quindi ospiti della CANOTTIERI MESTRE siamo stati deliziati di un semplice pranzetto "veneziano" molto apprezzato dai presenti. Graditissima presenza quella della Vice-Presidente del P.I.Club di Venezia, Giovanna Rizzo che si è congratulata con la nostra "sezione informatizzazione"  Info sulla nostra pagina FB: al momento che scrivo questo post, dal 14/04 ad oggi più di 12350 persone sono state raggiunte dai nostri post : per me un successone. Veramente e con il cuore grazie a tutti, organizzatori e partecipanti, nella foto qui sopra l'omaggio della maglia Route 2016 a Roberto per il lavoro svolto in internet, Alessio. "

§

18.07.2016 Pubblicato su "IL GAZZETTINO" in data odierna, il Venezia Cricket Club festeggia 10 anni di attività tutti con il nostro Socio Alberto Miggiani alla presidenza.

 

§

12.06.2016 Il Panathlon Compie 65 anni – La nostra Gita Sociale – Tra Cielo e Terra -  65 anni sono un importante compleanno da festeggiare e il nostro club ha inteso celebrarli con una bellissima gita sociale denominata "Tra Cielo e Terra".    Prima tappa il Museo dell’ Automobile dell'Ingegno Veneto “Bonfanti” a Romano d'Ezzelino: abbiamo ammirato pezzi unici tra automobili e moto che hanno fatto la storia della nostra Regione ed esportati nel mondo ma anche strumenti dell’ingegno del Popolo Veneto.    Quindi tappa al ristorante Vettorel con 26 magnifici equipaggi con le loro splendide automobili d'epoca ad aspettarci e che hanno partecipato nel puro spirito panathletico ad un concorso che premiava le tre più belle.    Tra le cerimonie ufficiali, il Premio Comunicazione ritirato dal Governatore ad Anversa, il lancio del nuoco sito internet totalmente dedicato alla Route1 du Panathlon, spicca il benvenuto come nuovo Socio a Roberto Ferronato fratello del nostro Vice Presidente Alessio, novità assoluta durante la Gita.    Assieme a loro abbiamo poi "toccato il cielo" metaforicamente alla Fondazione Jonathan di Nervesa della Battaglia dove  perfette riproduzioni scala 1/1 di aeromobili della grande guerra sfidano ancora le correnti d'alta quota. Gioiello al riparo in un suo personale Hangar Bessoneau Tipo H completamente in legno ritrovato in Inghilterra, praticamente abbandonato ora ricostruito e portato alla perfetta funzionalità, il primo bombardiere al mondo Caproni Ca.33Z (1914) ricostruito da progetti originali e perfettamente funzionante tanto di avvalersi della licenza al volo rilasciata dall’ ENAC. Un connubio perfetto che ha regalato emozioni ai cento presenti tra soci ed ospiti . Giornata bellissima anche dal punto di vista meteo e conclusa col desiderio di organizzare presto la nuova gita del 2017!

.....e regalissimo, la rivista "Auto d'epoca" edizione di Settembre ci dedica mezza pagina tutta per noi, eccola qui sotto

§

 

 

 

Anversa Maggio 2016 - Congressi-Premi-Assemblee-Elezioni

 

21.05.2016 Assemblea Generale - Anversa 2016 - Cerimonia di consegna dei Premi Comunicazione : "CLUB MESTRE  (Distretto Italia - Area 01), Per la presentazione, il sostegno e la capillare divulgazione del filmato “MISSIONE RUANDA” realizzato dall’Associazione Sport Around the World presieduta dal socio onorario Stefano Bizzozi, a dimostrazione di quanto l’attività sportiva costituisca uno strumento essenziale di crescita e condivisione." - Un lavoro, aggiungiamo noi, fatto dal nostro Club con la partecipazione di tutti i Soci con la convinzione che il lavoro di Stefano e dei suoi collaboratori fatto in terra d'Africa troverà sempre  il nostro più grande appoggio. Il premio è stato consegnato durante i lavori delle Assemblee in programma ad Anversa (Belgio) - Eletto il  nuovo Internazionale Pierre Zappelli, nipote del primo sindaco di Verbania e Magistrato Svizzero

§

16.05.2016 "......fa piacere un bel mazzo di rose e anche il rumore che fa il cellophan, ma una birra fa gola di più in questo giorno appiccicoso di caucciù, son seduto in cima a un paracarro e sto pensando agli affari miei tra una moto e l'altra c'è un silenzio che descrivi non saprei.  Oh, quanta strada nei mie sandali, quanta ne avrà fatta Bartali, quel naso triste come una salita quegli occhi allegri da italiano in gita......e i francesi ci rispettano e le palle ancora gli girano......tra i francesi che s'incazzano e i giornali che svolazzano c'è un pò di vento, abbaia la campagna......."   LA CICALA E IL GIRINO = Cos’è il Giro d’Italia?    E’ fenomeno sociale? E’ sacrificio? E’ percorso artistico culturale? E’ passione? E’ costante evoluzione tecnologica? E’ sforzo? E’ successo? E’ scorciatoia verso il successo? E’ gloria? E’ storia e leggenda? E’ impulso giovanile?    Insomma, cos’è?    A questo e a tanti altri interrogativi ha cercato di rispondere la serata conviviale in trasferta del Panathlon Mestre, presieduto da Fabrizio Coniglio, tenutasi nell’immediata prossimità della partenza della tappa del Giro d’Italia che inizia da Noale per svilupparsi nel territorio metropolitano di Venezia con arrivo a Bibione.    Location di gran suggestione il parco del ristorante La Cicala a Cappelletta di Noale che ha ospitato il sodalizio e i tanti ospiti presenti.    Per la Sindaca della storica cittadina, Patrizia Andreotti, il Giro è tutta la parte positiva degli interrogativi con una valenza socio culturale che supera o completa ogni altra considerazione positiva.    Alessandra Cappellotto, indimenticabile Campionessa del Mondo e Vicepresidente dell’Associazione Ciclisti, mentre scorrono le immagini selezionate dal Vicepresidente Alessio Ferronato, vede nel ciclismo, magnificamente rappresentato dal Giro, educazione alle regole, rispetto per gli altri e per l’ambiente, adesione allo sport puro.    Per Dino Zandegù, istrionico e potente velocista capace di vincere alle Fiandre e svariate tappe della kermesse in rosa, il ciclismo è soddisfazione, gioia, allegria quasi goliardica, ma anche tanta fatica da dosare con sapienza alla ricerca di equilibri che spesso la giovane età tende a sottostimare.    Simone Fraccaro è invece il prototipo del gregario, una vita da mediano del calcio come lo identifica il presidente Coniglio dove, però come dice Fraccaro (oggi imprenditore), un capitano non deve sentirsi autorizzato a essere “autoritario proprietario” dei suoi compagni-collaboratori.    Mattia De Marchi, astro nascente di casa e prossimo al professionismo è convinto che ciascun ciclista deva essere consapevole delle sue qualità e dei suoi limiti senza cadere in equivoci che possano diventare in seguito traumatici.    Su tutto aleggia un convinto no al doping, illusorio percorso capace di creare solo danni di ogni genere.    La conviviale è terminata con la voce baritonale di Dino Zandegù che, proprio per la tappa Noale-Bibione, ha creato un simpaticissimo brano musicale cantato a cappella tra tanti sorrisi e nella semplicità popolare di cui, alla fin fine, il ciclismo si alimenta.    In conclusione, il ciclismo e la sua esaltazione Giro d’Italia, sono rosata allegria. E tanto basta e avanza. se cliccate sull'immagine parte un video fotografico della serata, Buona visione.

§

06.05.2016 L'Associazione per il Bosco di Mestre con i suoi Soci di cui anche il Panathlon Club di Mestre è fondatore, ha il piacere di aggiornarci sulla 14ma edizione de "Un Albero per ogni bambino" "In 14 anni al Bosco sono arrivati oltre 10000 bambini, il nostro costante impegno - afferma Marco Calzavara, Presidente dell'associazione - è volro come sempre a creare sensibilità e solidarietà nella formazione e nella crescita della cultura dell'ambiente, valore fondamentale ed educativo per le giovani generazioni, per la tutela dell'ecosistema e dell'esistenza stessa dell'uomo" Tanti, infatti sono gli alunni delle scuole elementari del Comune che in questi anni hanno partecipato alla manifestazione che si è svolta in una splendida giornata di sole e di vera festa per tutti.

§

21.04.2016 l'Annuncio, Antonio Serena (ns. presidente onorario) lascia il timone dell'Interclub Service di Mestre.  Era nell'aria e nel nostro C.D. la notizia seppur dolorosa ha trovato unanimità di ringraziamento per aver avuto la geniale idea 12 anni fa di riunire tutti i Club Service della Città in un unico movimento e per averlo coordinato con passione per questi lunghi anni.  Ora come afferma Serena è arrivato il momento di farsi da parte per un doveroso e naturale ricambio come affermato nell'articolo apparso in data odierna su " Il Gazzettino"e che qui vi riproponiamo.  Il nostro Club, in tutti i suoi Soci ringraziando il Presidente Onorario per il lavoro svolto si augura che tutto questo sia raccolto con passione da un' altra persona amante della nostra città e garante che il lavoro svolto non vada assolutamente perduto. Grazie Antonio.

§

18.04.2016 Il Calcio, ieri e oggi  Serata dedicata al Calcio, con testimonials di eccezione, Daniele Massaro straordinario interprete del più bel Milan di sempre e Joe Tacopina vulcanico presidente del nuovo Venezia Calcio vicino più che mai al ritorno tra i professionisti.    I ricordi di Daniele Massaro, supportati dai video dei suoi goal più importanti, hanno suscitato emozioni e suggestioni e, realisticamente, rimpianti per il presente calcistico del Milan attuale. Ciò che ha colpito i numerosi soci presenti anche l'aspetto umano del Campione Massaro, capace di raccontare le proprie emozioni con semplicità ma sempre con naturale efficacia. La conviviale di Aprile - Il Calcio Ieri e Oggi   Dai mondiali del 1994 alla finale di Coppa dei Campioni , dai quattro scudetti alle metodiche di allenamento durissime di Arrigo Sacchi, da Silvio Berlusconi a Barbara, il "film" della sua carriera ha davvero inchiodato alle sedie tutti, Tacopina compreso che certamente desidererebbe trovare un player così duttile come Daniele.     Lo stesso neo Presidente del Venezia ha sprizzato di simpatia e passione e non possiamo che augurargli il successo cui il rinnovato team ambisce dopo anni di illusioni.    C'è anche un nuovo stadio alle porte...    Durante la serata aperta una finestra sulla prossima 1° Venice Challenge di Triatlon (Iron Man) in programma domenica 5 giugno p.v. con la presenza di Riccardo Palma VicePresidente del Venezia Triatlon e dell’atleta “nostrano” partecipante Simone Marascalchi che hanno presentato il loro promo della manifestazione e hanno spiegato ai presente l’estrema difficoltà di questa specialità 3,8 km di nuoto + 180 km in bici + 42,195 km di corsa tutto d’un fiato. Per finire da segnalare un gradito ritorno, Stefano Fornasier già nostro socio, allontanatosi per motivi familiari, è tornato a far parte del nostro Club : Bentornato !!   In conclusione, veramente una grande serata della quale abbiamo anche un bel video preparato dai coniugi Martucci che ringraziamo di cuore.

§

03.04.2016  Prima giornata nazionale del cricket per profughi e rifugiati. Una partita a cricket per profughi e rifugiati a Campalto.    Si è tenuta oggi a partire dalle 9.30 al campo di via Chiarin a Campalto, promossa dalla Federazione cricket italiana con il patrocinio dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) e del Coni nazionale. L'edizione veneziana, è organizzata dall'Asd Venezia cricket club del Presidente Alberto Miggiani (Socio PanathlonMestre) con il patrocinio dell'Assessorato alla Coesione sociale del Comune di Venezia e del Panathlon International Club di Mestre.    Alla conferenza stampa erano intervenuti oltre a Miggiani l'assessore comunale alla Coesione sociale, Simone Venturini il delegato allo Sport della Municipalità di Favaro Veneto, Simone Mestriner, il responsabile del Servizio immigrazione e promozione dei diritti di cittadinanza e dell'asilo del Comune di Venezia, Gianfranco Bonesso, il presidente della Federazione cricket italiana, Simone Gambino, il presidente del Panathlon international club di Mestre, Fabrizio Coniglio, e una rappresentanza delle squadre veneziane costituite dai ragazzi che sono ospiti nelle strutture di accoglienza del Comune di Venezia.    La giornata nasce allo scopo di favorire l'integrazione attraverso il cricket per i molti nuovi ospiti dell'Italia, arrivati recentemente attraverso percorsi spesso difficili, se non addirittura estremi, da paesi dove il gioco è punto imprescindibile del tessuto culturale e sociale. A Venezia si gioca a cricket da oltre un decennio nei parchi e in molte aree verdi e a Campalto, in particolare, dal 2010. Domenica, per giocare a cricket, arriveranno anche ragazzi provenienti dalle strutture di accoglienza di Annone Veneto, Rovigo e Treviso ed è ben accetto chiunque abbia voglia di cimentarsi con questo sport ancora poco praticato in Italia.    "Questa manifestazione è un importante esempio di integrazione riuscita - ha sottolineato l'assessore Venturini - e un modo per conoscere uno sport nuovo e curioso. Allo stesso tempo è una bella occasione per tutti i cittadini, e soprattutto per i più giovani, di vivere i parchi e gli spazi verdi sia da spettatori che da protagonisti. Invito tutti a passare domenica a Campalto per trascorrere una domenica all'insegna dello sport e dell'integrazione". La manifestazione continuerà fino alle ore 19 circa, con una pausa intorno alle 13.30 per un pranzo al sacco tutti insieme.

§

29.03.2016 LA PIU' BELLA PALESTRA DEL MONDO Gremitissima conviviale dedicata interamente alla “Palestra più bella del mondo” e a chi ci ha giocato per tanti anni. Stiamo parlando della “Misericordia” o Scuola Grande della Misericordia ora riaperta dopo un accurato restauro conservativo che la farà diventare sicuramente un centro nevralgico della cultura veneziana.   Grandi ospiti di un tempo ormai passato e anche alcuni di assoluta attualità, ma ci perdonerete se inizieremo citando l’ideatore, ricercatore e promotore del documentario veramente bello a nostro avviso: Il grande tifoso della Reyer, Carlo D’Alpaos. Il filmato racconta con aneddoti, testimonianze e spezzoni video dell’epoca cosa era la “Misericordia” perLa Palestra più bella del mondo Venezia e i Veneziani e come veniva considerata la trasferta in laguna dalle avversarie del Campionato Italiano.   Cedolini Giorgio, Gabriele “Nane” Vianello grandi capitani granata di quel tempo esaltante incontrano in questa serata i due capitani di oggi Benedetta Bagnara e Tomas Ress. Ricordiamo che la Reyer è l’unica società di pallacanestro italiana ad avere le due squadre Femminile e Maschile che militano in Serie A1.   Un grazie ancora quindi a Carlo D’Alpaos che ci ha consesso in via del tutto eccezionale e privata la visione del suo Docu-Film e con questo ha permesso al nostro Club di costruire una Conviviale importante e parlare di uno sport che qui da noi rimane protagonista assoluto e che avrebbe sicuramente la necessità di una “casa” più adeguata.   Durante la serata è stata anche consegnata ufficialmente al Presidente del Venezia Cricket Club Alberto Miggiani (ns.Socio) la bandiera del PANATHLON espressamente arrivata da RAPALLO e che verrà issata domenica 3 aprile a Campalto durante la 1a Giornata Nazionale dei Rifugiati e Profughi. La Conviviale di oggi è stata anche l'occasione per conoscere la nostra nuova Socia, Valentina DiRenzo.

      

§

 Serata Benefica

14.03.2016 L'Associazione HONOS Marghera nella persona di Mirko Franceschini (presidente) e di Luciano Cipolato (Premio Mestre per lo Sport 2015) organizza una serata dedicata a Sport Araund The World presieduta dal nostro Socio Onorario Stefano Bizzozi. Nella locandina che vi presentiamo trovate il nostro logo, è intenzione del Club intervenire numeroso  alla serata ma l'invito è esteso a tutti i Panathleti che potranno anche partecipare in modo tangibile anche se non di persona per affiancare le meritevoli iniziative di S.A.T.W. per i ragazzi in Africa attraverso lo Sport.  Di un tanto il Panathlon Club di Mestre si fa garante conoscendo tutti i progetti completati e quelli in via di completamento. Qui sotto trovate il promo del video girato in Africa. Vi prego di condividere, gente conosciuta, gente di sport che con lo sport porta un po di gioia e di istruzione in quei paesi. Aiuti a casa loro, non aiuti per far venire qui quei giovani. Diamo una mano anche noi? Grazie per l’attenzione.

Le due immagini qui sopra e i links ai due video corrispondenti sintetizzano tutta la nostra collaborazione con Stefano Bizzozi, nostro Socio Onorario e Presidente dell'Associazione Sport Araund the World. Nella prima, il nostro primo incontro quando totali neofiti delle tecnologie video lo intervistammo al Coni di Mestre in quanto il Club gli aveva assegnato il Premio Città di Mestre per lo Sport nella categoria "Impegno Sociale e Sportivo" ma Stefano, per impegni sportivi, non poteva essere presente alla cerimonia di consegna dei Premi e quindi : Franco Bacciolo, registra - Scalise Natale, suggeritore - Ferronato Alessio, cameraman e Antonio Serena, intervistatore si inventarono questo video era il 2010. La seconda invece porta direttamente alla premiazione del DVD " Missione Ruanda" accompagnato con caparbietà e decisione dal nostro Vice Presidente Alessio Ferronato alla finale di Milano nel 2014 del Festival Internazionale Cinema & Tv Sportivi  F.I.C.T.S. conquistando la meritatissima "Menzione d'Onore" assegnatagli dalla Giuria Internazionale del Festival.

§

22.02.2016 IL POLO NAUTICO di SAN GIULIANO Buona la prima!! Il neo Presidente Fabrizio Coniglio inizia il suo biennio con una conviviale di spessore, anticipata da un pre cena tecnico dove sono stati sviscerati tutti i problemi, progetti e speranze della fantastica location che è Punta San Giuliano, con il Polo Nautico che ricordiamo ha come sfondo il più bel anfiteatro del mondo. Ospiti praticamente tutti i Presidenti delle società sportive operanti a San Giuliano, il dirigente Internazionale e nostro Socio Diego Dogà, Gianpiero Penso di  Lagunaè, Il Presidente e il Vice dell'Associazione HONOS che ha presentato la loro iniziativa in programma il 14 marzo p.v. e che abbiamo pubblicizzato alcuni giorni, anche sulla nostra HonePage.
Ospiti d'onore i
coniugi Campioni olimpionici Sandra Trucolo e Daniele Scarpa, quest'ultimo ha intrattenuto la platea con numerosi aneddoti della sua straordinaria carriera ma anche raccontando le sue vicissitudini a suo tempo avute con la sua Federazione e le battaglie per lo sport pulito a tutti i livelli. Numerosi i video esplicativi che hanno accompagnato tutti i relatori.  Tra i due momenti della serata pre e cena sono stati presentati 4 nuovi Soci : Mattia Bertotto, Graziano Pertile, Vincenzo Rigamonti, Dante Scibilia.  Un caloroso benvenuto da parte di tutto il Club.

§

 

20.02.2016 GIORGIO CHINELLATO E' IL NOSTRO NUOVO GOVERNATORE cambio al Comando dell'AreaUno Veneto-Trentino Alto Adige, Flavio Zampieri accompagna l'elezione del nuovo Governatore Giorgio Chinellato con una relazione morale di fine mandato che ha toccato tutti i temi del suo quadriennio: Il Club di Mestre è orgoglioso del successo di questa candidatura che ha avuto il 100% dei consensi. Buon lavoro Giorgio !!!

§

10.02.2016 Assegnazione deleghe e conferimento incarichi nella riunione del Primo Consiglio Direttivo biennio 2016/2017 clicca qui.

§

02.02.2016 FORTE COSENZ a rischio, il Sindaco se lo riprenda. Per chi non avesse letto l'articolo apparso oggi sul Il Gazzettino pubblichiamo la denuncia del Comitato Interclub Services coordinato dal nostro Presidente Onorario Antonio Serena nonché sua lettera denuncia pervenutaci. Leggi lettera

§

 

25.01.2016 ASSEMBLEA ELETTIVA PRESIDENTE, CONSIGLIO DIRETTIVO E ORGANI DI CONTROLLO per il biennio 2016/2017. Molto partecipata dai Soci questa Assemblea elettiva per il rinnovo delle cariche del nostro Club. Ecco un estratto del Verbale dell'Assemblea. ".......Il Presidente dell'Assemblea Sig.ra Maria Bonaldo constatato il numero legale dei voti disponibile ( 40 Soci + 11 Deleghe su 66) da la parola al Presidente uscente il quale, dopo aver dato alcune comunicazioni, illustra la sua relazione sul biennio trascorso, (la relazione viene approvata all'unanimità). Viene quindi letto ed illustrato il rendiconto contabile chiuso al 31/12/2015 che viene anch'esso approvato all'unanimità. Viene data la parola al Socio Luiber Todesco quale rappresentante del Collegio dei Revisori che illustra la sua relazione positiva al rendicondo presentato. Per quanto riguarda la Quota Sociale viene deliberato dall'Assemblea di procedere con lo stesso importo fino a metà anno e quindi dopo un esame approfondito decidere se apportare un leggero aumento o continuare fico a Dicembre. La parola quindi passa la Candidato Presidente il quale traccia a larghe linee il suo programma, presenta i nuovi candidati al Consiglio Direttivo ed invita l' Assemblea ad una breve discussione propositiva per l'anno che è appena iniziato. Il Socio Asta F. propone di organizzare una serata conviviale per strungere di più i nostri rapporti con il mondo della scuola, il Socio Ferronato A. da notizia che il nostro ormai Past-Presidente è candidato alla Carica di Governatore dell'Area 1 Veneto-Trentino A.Adige, le elezioni avranno luogo a Padova il prossimo 20/02/2016. Il Presidente Onorario Serena A. illustra l'ultima riunione dell'Interclub Service di cui lui è tutt'ora coordinatore.   Si procede quindi alle votazioni, ecco i risultati scrutinati dai Soci Marta DeManincor e Luigi Padovan (51 voti disponibili)

PRESIDENTE, Fabrizio CONIGLIO 47 - Alberto MIGGIANI 2 - Schede Bianche 2 - CONSIGLIERI, Natale SCALISE (49) - Alessio FERRONATO (48) - Maria BONALDO (44) - Roberta LAZZARO (41) - Pierangelo SCAFFIDI (39) - Massimo DITONNO (38) - Michele BEATO (36) - Marco SALVAGNO (35) - Gianpaolo BENATO (28) - del nuovo C.D. fanno parte anche PASTPRESIDENTE, Giorgio CHINELLATO - PRESIDENTE ONORARIO, Antonio SERENA -

REVISORI, Luiber TEDESCO (51) - Franco BACCIOLO (50) - Andrea VALLICELLI (48) - PROBIVIRI, Sergio BARIZZA (49) - Marta DEMANINCOR (49) - Gastone DEZORZI (46)

 

Free counter

Per ulteriori informazioni, contattare:

Panathlon International Club di Mestre

via del Gazzato 4, c/o Coni Provinciale

Tel-3391384522

La nostra Posta Elettronica...scrivici!!

  Vai alla Home-Page  Vai alla Home-Page Vai alla Home-Page

 

Vai alla Home-Page

Archivio Notizie

        2016

        2015

        2014

        2013

        2012

        2011

        2010

        2009

        2008

        2007

        2006