Vai alla Home-Page

 

News aggiornate al 25/12/2016

 

 

Intervista al Campione di Trafoi

Tutti i Video

 

Home Page

Presentazione

Il Club

Storia Club

Carte Panathlon

Premio Mestre

 Pubblicazioni

Olimp. Estive

Olimp .Invernali

vai alla pagina dedicata, grazie

Visita il Sito dell'Associazione per il Bosco di Mestre

Vai al Panathlon Centrale Vai al Sito Area1 Triveneto.....

webmaster:A.F.

La nostra Posta Elettronica...scrivici!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SpecialPage

 

Notiziario del Club 2009

 

21/12/2009 Arriva il Natale e come da tradizione ci siamo ritrovati alla nostra "Cena degli Auguri" al ristorante "Da Tura" del Hotel Bologna a Mestre; tutti hanno contribuito alla buona riuscita della raccolta di fondi tramite la consueta Lotteria Benefica. Quest'anno inoltre abbiamo anche festeggiato il 25mo anno di età del nostro Club come da più parti giustamente richiesto, se vuoi saperne di più clicca QUI

20/11/2009 PREMIO CITTA'di MESTRE per LO SPORT 2009 : Dieci personaggi di sport a tutto tondo, più una società squadra di rugby del secondo campionato nazionale. Questo il menù servito per la 28^ edizione del Premio Mestre per lo Sport 2009. La presenza di tante autorità civili, religiose e sportive, oltre ad una platea che l’aula magna del Laurentianum ha fatto molta fatica a contenere, è stata a dimostrare l’importanza ed il prestigio assunto dalla manifestazione che, nel corso degli anni, ha visto avvicendarsi campioni e icone di ogni disciplina sportiva. (vai alla pagina dedicata)

24/10/2009 Convegno promosso dal COMITATO INTERCLUB SERVICE di cui anche il nostro Club appartiene : LA RICONVERSIONE DI PORTO MARGHERA - Centro Culturale Candiani a Mestre. (Locandina A - B)

24/10/2009 Durante la conferenza stampa per la presentazione dei Top-runners della Maratona di Venezia 2009 il Presidente Ragionale del Coni Gianfranco Bardelle, il nostro Governatore Area 1 Triveneto Massimo Rosa, i Presidenti dei 7 Comitati Provinciali Coni del Veneto e i Presidenti dei 7 CLUB CAPOLUOGHI DI PROVINCIA : VE - PD - RO - BL - TV - VI - VR  sottoscriveranno la "Dichiarazione del Panathlon sull'Etica dello Sport Giovanile". Questa Cerimonia avrà luogo presso Russot Hotel via Orlanda 4 in Mestre, Comune di Venezia.

19/10/2009 Vi presentiamo il Cricket : Novità assoluta per la conviviale di ottobre del Panathlon Club di Mestre. Ospite una squadra che si chiama Venezia, che è arancioneroverde come la squadra di calcio cittadina, ma che non è fatta da giocatori veneziani e nemmeno italiani, eccetto uno che, per i compagni di équipe, è lo… straniero. E nemmeno lo sport è disciplina di casa o, quantomeno, non lo era fino al 2006, quando un gruppetto di giovani bengalesi si trovò d’accordo nel fondare un sodalizio che riportasse il nome della città che è divenuta la loro nuova patria. Così è nato il Venezia Cricket. Uno sport semisconosciuto in Italia, ma con radici nel vecchio continente, in Inghilterra (dove viene tuttora molto praticato) e diffuso enormemente nell’emisfero australe con India, Pakistan, Australia, Sudafrica, Sri Lanka, Bangladesh e Nuova Zelanda quali punte di diamante del movimento. A raccontare ogni particolare di questo sport, primo al mondo per praticanti, 2°/3° per diffusione  e i cui Mondiali rappresentano il 4° maggiore evento televisivo del globo, è stato il Presidente Federale Nazionale, Simone Gambino. Ad illustrare, invece, la realtà lagunare è stato il Presidente di Venezia Cricket, Alberto Miggiani che si è avvalso della competenza e della preparazione tecnica, nell’offrire una illustrazione pratica con gli strumenti sportivi utilizzati in partita, dell’allenatore, nonché capitano Nazmul Haque, un ferratissimo bengalese di soli vent’anni, spalleggiato dallo “straniero” Luca Mariotto, unico giocatore autoctono. Il Presidente Federale Gambino, 1.200 tesserati ma oltre diecimila praticanti in Italia, ha elogiato il sodalizio lagunare, recente vincitore dello scudetto Under 13 e solidamente piazzato nella Serie B nazionale, preconizzando per la squadra che ora conta non solo bengalesi, ma anche pakistani, afgani, indiani, un futuro nella massima serie. La serata si è chiusa con il rituale scambio di gagliardetti e con la promessa, dell’interessatissima platea dei soci Panathlon, di essere presenti sui campi di gara per sostenere questi bravi giovani nuovi concittadini che portano alto l’ideale dello sport ed il nome della città. Prima della cena il nostro socio Sergio Barrizza ci ha informato dell'ultima sua fatica che conclude la trilogia dedicata alla storia di Marghera ( foto 1, 2, 3, 4) (GenteVeneta)

14/09/2009 Si riparte dopo la pausa estiva : Come da ormai consolidata abitudine, quasi una tradizione, il Panathlon Club di Mestre ha dedicato la conviviale di settembre al grande Torneo Internazionale Femminile di Tennis “Casinò di Venezia”, organizzato dal Tennis Club Mestre presso il Circolo di Via Olimpia.E proprio nella Club House del sodalizio tennistico i panathleti mestrini hanno potuto discutere di quello sport con alcuni dei suoi principali protagonisti quali le atlete di casa le sorelle altoatesine Evelyn (recente vincitrice dei Giochi del Mediterraneo) e Julia Mayr, la svizzero/italiana Romina Oprandi, la paraguayana Rossana De Los Rio (vincitrice del Torneo nel 2007), la capitana del TCM neo promosso in Serie A1, Gianna Doz e con il giudice internazionale Giuseppe “Peppino” Di Stefano, oltre che con l’ex giocatore di calcio di Juventus e Cremonese, Gustavo Neffa (a cui si riferisce il nome d’arte del cantante Neffa) marito e manager di Rossana De Los Rio. Importanti riflessioni sono state fatte sul mondo del tennis e dell’impiantistica sportiva in generale con il vicepresidente Fit, Gianni Milan, e con il presidente del Circolo Ca’ Del Moro del Lido, Gianni De Col. Gli onori di casa li hanno fatti il presidente del TCM Roberto Pea e il DG Pasquale Marotta.

30/06/2009 Il nostro sito come va? clicca qui per scoprirlo e se vuoi saperne di più clicca ancora qui !

20/06/2009 Inaugurazione Bosco della Pietà o dei Donatori

Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire

Tutti i nomi dei Donatori Pianta del Bosco di Mestre Il nostro ringraziamento 

COMUNICATO STAMPA dell' ASSOCIAZIONE: Oggi, 20 giugno 2009, alla presenza del Presidente dell’Associazione per il Bosco di Mestre, Pietro MIani, del Presidente dell’Istituto provinciale per l’infanzia S. Maria della Pietà, Anna Maria Miraglia e dell’Assessore all’Ambiente del Comune di Venezia, Pierantonio Belcaro, è stato inaugurato, a Dese, Il bosco della Pietà. Nel primo dei 5 ettari del futuro bosco, L’Associazione per il Bosco di Mestre ha piantato mille alberi, di cui ciascuno ha un nome: il nome della persona a cui uno di noi mestrini lo ha dedicato. Come avevamo promesso, quando avevamo raccolto le offerte con l’iniziativa “Regala un Albero”, abbiamo mantenuto l’impegno di riportare i mille nomi nel portale in legno posto in testa al bosco, in modo che ogni donatore lo potrà ritrovare. Rinasce così, con l’impegno del’Associazione e con il contributo dei cittadini di Mestre, lo storico bosco della Pietà, che sin dal 1500 era presente nel territorio di Dese. Quest’iniziativa ha una grande valenza culturale e sociale, perché dimostra come i cittadini, vogliono una Mestre più bella e più verde e, per raggiungere quest’obiettivo, sono disposti anche a dare un proprio contributo personale, per affiancare l’Amministrazione, nel recupero del verde storico. Questo piccolo bosco costituisce anche la prova che l’idea di Mestre bella e del suo bosco, nata dalla lungimiranza di Gaetano Zorzetto, ha attecchito nel cuore dei mestrini, che vogliono partecipare come protagonisti alla crescita del bosco di Mestre. Quale è il nostro sogno? Che questo piccolo bosco, donato dai mestrini ai loro cari e alla città, faccia sì che tutti noi sentiamo il bosco di Mestre come nostro, lo aiutiamo a crescere, lo difendiamo dai vandalismi, lo frequentiamo e lo amiamo. Associazione per il Bosco di Mestre, Il Presidente, Ing. Pietro Miani

14/06/2009 Gita Sociale 2009 Chilometrici filari di vigneti, lastre di marmo bianco e rosso, antichi borghi e ville patrizie venete: è la Valpolicella che ci ha accolto domenica 14 giugno.  Una giornata molto calda che, verso sera, ha fatto tremare le gambe a più di qualcuno, prima di sorbire un gelato o una bibita su una piattaforma fluviale nel centro di Peschiera.  Al mattino, quando la temperatura era ancora accettabile, non ha creato invece grossi problemi l’ascesa verso la pieve di San Giorgio Ingannapoltron (comune di Sant’Ambrogio in Valpolicella).  La posizione strategica del borgo – sulla cima di un colle che domina l’ampia valle sottostante, da cui la vista si estende fino alla lontana lingua azzurra del lago di Garda – ha fatto sì che fosse abitato da tempi antichissimi, come testimoniano i numerosi reperti raccolti in un piccolo, ma estremamente funzionale, museo allestito in alcuni locali a lato della chiesa.  Il suggestivo chiostro e la pieve romanica (XII secolo) sono una pagina aperta di storia: pietre con incisioni antichissime incastonate nei muri che richiamano popoli e divinità di cui si è sbiadito il ricordo, colonne con capitelli romani, mentre nel presbiterio è stato ricostruito con pezzi originali un ciborio di fattura longobarda in cui viene menzionato il re Liutprando (VIII secolo). Di tutt’altro tenore la visita alla Tenuta Pule-Galtarossa di San Pietro in Cariano. Gli esperti in enogastronomia hanno preso il posto degli storici nell’ammirare le imponenti cantine e nel degustare i vini, in primo luogo Amarone e Recioto. Per smaltire il pasto (squisito il risotto all’Amarone) e le bevute: una pennichella su qualche sedia raccogliticcia, quattro chiacchiere sotto un frondoso albero, una passeggiata tra vigneti e alberi da frutta o nel parco della vicina villa Serego-Allighieri (XVII secolo).Infine, come richiede il decalogo del buon turista di questi tempi, una discesa verso il lago di Garda, a Peschiera. Ricordi di scuola: il quadrilatero (con Mantova, Legnago e Verona) delle guerre risorgimentali contro l’Austria e i segni del precedente dominio veneziano con i poderosi bastioni e la maestosa porta da cui è stato smantellato lo stemma con il leone.  Salire e scendere da quei bastioni in un pomeriggio caldissimo non è stato facile per tutti: ma ci aspettava il gelato, in mezzo a vecchie costruzioni militari, ai bordi di un canale animato da prolifiche famigliole di anatre e cigni. (Guarda le foto)

28/05/2009 Conviviale di Maggio SUBACQUEA con gli amici del DIVING BLUE SPORT Club di Jesolo (www.bluesport.net) gli istruttori Walter Cisco e Nicola Barbiero ci hanno offerto una piacevolissima serata dove hanno introdotto l'argomento subacquea con semplicità ma nello stesso tempo con una grande professionalità, esplorandone i benefici fisici e le possibilità di esperienze uniche, il tutto accompagnato da alcuni filmati e foto, realizzate dal loro Staff relative a viaggi organizzati dal Club Blue Sport. Ci hanno fatto conoscere accuratamente tutta la attrezzatura occorrente per le immersioni e spiegato che tutti possono provare questa meravigliosa esperienza. Prima della cena il Presidente a dato la parola al socio Adriano Moscati che ha annunciato l'organizzazione dei prossimi Campionati Nazionali Assoluti di Ginnastica aerobica (locandina) in programma a Jesolo il 6/7 Giugno 09. Si è svolta quindi la consegna ufficiale del Premio Comunicazione "Mairano" con il quale il Panathlon International ha voluto gratificare il nostro Sito-Web,  tramite il nostro socio Coniglio Fabrizio (direttivo Distretto Area 1), quindi, il Premio è stato consegnato al nostro Presidente.

18/05/2009 Riceviamo e pubblichiamo con piacere, "Ciao a tutti. Mi rivolgo soprattutto agli amici “runners” che apprezzano il correre serenamente in un ambiente tranquillo e salubre. Nella zona della terraferma veneziana sono fortunatamente diverse queste località: Il bosco di Carpendo, quello dell’ Osellino, i laghetti di Olmo, i parchi della Bissuola, di San Giuliano, del Piraghetto etc. Ma vorrei ricordare un sito che da un paio d’anni ha preso per me il posto di tutti gli altri. Si tratta del Bosco di Mestre. In particolare di quello localizzato nell’area tra gli abitati di Favaro, Dese e Ca’ Solaro. E’ un bosco nel quale è possibile correre, almeno a velocità moderata come faccio io, per oltre un’ora senza mai passare negli stessi sentieri ciclo-pedonali. Ci si arriva velocemente in pochi minuti da Mestre e i parcheggi per le automobili (ma sarebbe meglio giungervi in bicicletta), sono da via Forte Cosenz (trasversale di via Altinia) e da via Palmanova (trasversale di via Ca’ Solaro, prima della trattoria). C’è si qualche “fastidio”. Ma si tratta dell’ininterrotto cinguettare degli uccellini. Del “monotono” verde che ci circonda. Oppure dell’improvviso attraversamento di qualche leprotto o fagiano davanti a noi. Se il periodo è particolarmente caldo è anche possibile vedere nei corsi d’acqua qualche grossa carpa cercare molluschi o il girovagare dei rossi gamberi della Louisiana. Insomma un posto ideale non solo per chi corre, ma anche per farlo conoscere ai bambini. Ma è inutile perdere tempo nel leggere. E’ molto più semplice venirlo a vedere. Al peggio si sarà solo perso qualche minuto…  Paolo Taddio" (Guarda le foto: 1 2 3 4 5)

15/05/2009 Come avrete visto dalla prima pagina il Premio Panathlon per la Comunicazione è finalmente arrivato in sede, ringraziamo la Commissione del Panathlon Centrale che ha voluto onorarci nuovamente di questo riconoscimento ricordando ai soci che già nel 1995 (3^Edizione) e nel 1997 (5^Edizione) il nostro Club riceveva lo stesso premio relativamente alla rassegna stampa; i tempi cambiano la comunicazione ora corre veloce in Rete ed è per questo che nella 16^ Edizione il nostro Club ha nuovamente iscritto il suo nome nell'Albo D'Oro nella apposita sezione dei Siti Internet collegati al www.panathlon.net

23/04/2009 Il Comitato Interclub Service di cui fa parte il nostro Club informa che Giovedì 23/04 p.v. alle ore 17,30 presso Centro Culturale Candiani avrà luogo un importante convegno su : "LA VIABILITA' NELLA TERRAFERMA VENEZIANA". Vista l'importanza e l'attualità dell'argomento trattato siamo sicuri nella presenza numerosa dei nostri soci e dei cittadini che sono interessati al nostro territorio. (Locandina) (il Tram)                                                               In occasione di questo importante convegno il C.D. ha ritenuto opportuno far coincidere la nostra conviviale mensile, che eccezionalmente non tratterà di uno specifico argomento sportivo, con quest'ultimo sicuramente d'attualità per tutta la nostra Terraferma. (Guarda le foto : 1  2  3)

23/03/2009 Si è svolta la nostra conviviale (foto), dedicata allo Sport di Orientamento “Orienteering”, una disciplina in forte crescita di interesse e di appassionati. Oltre agli addetti ai lavori ed ai rappresentanti della Federazione Sport Orientamento, per la particolare occasione sono stati nostri ospiti anche l’arch. Mariolina Toniolo e l’ing. Pietro Miani, in rappresentanza dell’Istituzione per il Bosco ed i grandi parchi di Mestre e dell’Associazione per il Bosco di Mestre, per una presentazione delle attività e dei progetti legati a queste aree; abbiamo festeggiato il nostro socio Giorgio Boato che recentemente si è laureato Campione del Mondo Panathletico di Sci e a completamento della riuscita serata abbiamo avuto anche l'entrata di un nuovo socio. 

16/03/2009 Si è svolto l'atteso incontro sulle problematiche relative alle sponsorizzazioni sportive del Casinò di Venezia, presente il Presidente del Casinò di Venezia Spa, Prof. Maurizio Pizzigati mentre per motivi strettamente istituzionali è mancata all'ultimo minuto la presenza dell' Assessore allo Sport del Comune di Venezia, Prof. Sandro Simionato. Molti i nostri soci presenti, presidenti e rappresentanti di molte società nonché il Presidente del Comitato Provinciale del CONI, Renzo De Antonia che ci ospitava. (Leggi Ve-Sport 1 2)

06/03/2009 Il Panathlon Club di Mestre, facendo seguito all'ultima sua assemblea del 29/01 u.s. in cui è stato trattato il rapporto di sponsorizzazione tra le società sportive veneziane e il Casinò di Venezia ha organizzato un incontro con lo stesso Presidente del Casinò di Venezia Spa, Prof. Maurizio Pizzigati e con l’Assessore allo Sport del Comune di Venezia, Prof. Sandro Simionato. L’incontro è fissato per lunedì 16 marzo p.v. alle ore 19,00 presso la sede del CONI Provinciale in Via del Gazzato,4 a Mestre. L’incontro è aperto a tutti i soci Panathlon, alle Società ed Associazioni Sportive “sponsorizzate” dal Casinò di Venezia, nonché a tutti gli sportivi che vi vorranno partecipare.

02/03/2009 Conviviale anticipata dalle relazioni MEDICO-SPORTIVE. Novità per il Panathlon Club di Mestre, visto che l’abituale incontro mensile di febbraio ha sforato di un paio di giorni sul mese successivo, Il tutto per dare modo anche ai non soci di partecipare ad un incontro di particolare interesse per l’intero mondo dello sport. Con la guida del Responsabile provinciale Coni di Venezia della Federazione Medicina dello Sport, Dott. Franco Giada, il Dott.Alessandro Pastore, oltre che medico sportivo anche socio dello stesso Club mestrino, ha tenuto una dotta relazione sui traumi cervicali in ambito sportivo. Ha fatto seguito il lungo e dettagliato intervento, arricchito da statistiche e valutazioni comportamentali, del Dott. Rosario Conte, della stessa Federazione, che ha parlato dei benefici dell’esercizio fisico per tutte le età. Interventi, risposte a domande dei soci, illustrazioni e considerazioni sulla medicina nello sport sono continuate con lo stesso Dott. Alessandro Pastore nel corso della successiva conviviale. (vedi anche : Il Gazzettino - La Nuova)

29/01/2009 Si è svolta presso il ristorante del Bologna&Stazione in Mestre l'annuale Assemblea Sociale Programmatica. Il Presidente Beato dopo aver espletato alle usuali incombenze statutarie illustra il programma svolto nel suo primo anno di presidenza ringraziando tutto il CD per l'aiuto fornito ed espone ai presenti il programma di massima per l'attività del Club relativamente al 2009 chiedendo ai presenti di fornire a loro volta nuove idee per rendere sempre più coinvolgenti ed interessanti le nostre attività. Nelle varie ed eventuali è emerso su spunto di un nostro socio la volontà di approfondire gli sviluppi futuri delle sponsorizzazioni sportive da parte del Casinò di Venezia nella nostra Provincia.

Free counter  

Panathlon International Club di Mestre

via del Gazzato 4, c/o Coni Provinciale

Tel-3459093489

La nostra Posta Elettronica...scrivici!!

   

 

 

Vai alla Home-Page

Archivio Notizie

        2016

        2015

        2014

        2013

        2012

        2011

        2010

        2009

        2008

        2007

        2006